In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
header sito

REUBEN SACHS

Reuben Sachs is another forgotten classic by an accomplished female novelist. Amy Levy might be described as a Jewish Jane Austen.
Lisa Allardice, The Guardian
autrice Amy Levy
traduttrice Paola De Camillis Thomas
pagine 290
ISBN 978-88-98174-27-0
prezzo di copertina 18,00
Prezzo: € 18,00
Quantità:

Amy Levy ama i romanzi di George Eliot come tutte noi, ma non le va giù la versione sentimentale della comunità ebraica che l’autrice propone in Daniel Deronda. Amy sa bene che non esiste niente di peggio che essere una donna ebrea e lesbica in piena epoca vittoriana. Così scrive Reuben Sachs. Attraverso la satira su luoghi comuni, chiodi fissi e cattivo gusto degli ebrei londinesi, Amy Levy contesta un ordine simbolico che per le donne non prevede dignitose alternative al matrimonio: o sei una moglie devota o una zitella cinica.
Ma le figure femminili forti, inquiete e memorabili di questo romanzo sanno bene che «non c’è nulla di più atroce di una donna che non conosce le sue possibilità»: ecco perché le loro vicende finiscono per offuscare la storia dell’amore impossibile tra il promettente avvocato di buona famiglia Reuben Sachs e la cugina povera Judith Quixano, troppo spesso ritenuto a torto il cuore di questo libro.

 

«Blessed art Thou, O Lord my God, who hast not made me a woman». No prayer goes up from the synagogue with greater fervour than this.

Sia benedetto Tu, o Signore Nostro Dio, che non mi hai creato donna». Nessuna preghiera si leva in sinagoga con più entusiasmo di questa.

TESTO INGLESE A FRONTE
traduzione di Paola De Camillis Thomas


PREVIEW