In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Inserito il:24/11/2014 10:50:18
Ultimo Aggiornamento:07/04/2016 23:04:15

HOSPITAL SKETCHES
Louisa May Alcott, D Repubblica

 L'infermiera Trib diventerà la vostra più cara amica, parola di Elena Stancanelli.
«Hospital Sketches esce in Italia, con testo a fronte e una cura assai rara, per una piccola casa editrice femminista».

HOSPITAL SKETCHES
Louisa May Alcott, Donna Moderna n. 22

A lezione di ironia da Louisa May Alcott.
Donna Moderna dedica un paginone a Hospital Sketches, il formidabile romanzo di Louisa May Alcott edito per la prima volta in italiano con il testo originale a fronte. 
«Nell’ospedale l’umanità si condensa. Gli estremi si avvicinano, gli opposti si toccano. Louisa May ci prende per mano, ci mostra tutto. Ci fa piangere, ci fa sospirare, ci fa ridere».
Grazie a Gaia Manzini per questo lancio formidabile!

SIAMO TUTTE RAGAZZE MADRI
Saveria Chemotti, intervista per Rai News

In questa intervista per TGR Veneto, Saveria Chemotti parla del suo nuovo romanzo, di mistica della maternità, di violenza economica, di forme di conciliazione e di molto altro ancora.

SIAMO TUTTE RAGAZZE MADRI
Saveria Chemotti, Corriere del Trentino 08.06.18

«Una testimonianza densa di lirismo che mette in luce a tutto tondo la bellezza di essere donna». 
Gabriella Brugnara recensisce Siamo tutte ragazze madri di Saveria Chemotti per Il Corriere del Trentino e analizza i temi cruciali di questa storia antica come il mondo, eppure attualissima, che conclude la trilogia sulla mistica della maternità inaugurata nel 2014 da La passione di una figlia ingrata e proseguita nel 2016 con Ti ho cercata in ogni stanza.

HOSPITAL SKETCHES
Louisa May Alcott, F n. 15

Le femministe pubblicano la giovane Alcott! 
Dalle pagine di F, Donatella Borghesi annuncia l'uscita di Hospital Sketches, il formidabile romanzo di Louisa May Alcott edito per la prima volta in italiano con il testo originale a fronte.
«Per le ragazze di oggi» abbiamo spiegato «leggere la Alcott è il primo passo per accedere alle altre grandi, come le sorelle Brontë e la Austen. E rientra nella nostra linea editoriale: promuovere la scrittura delle donne, la cui presenza, ormai in ogni luogo, va nominata e resa visibile».

NON TROVERAI ALTRO LUOGO
Marilia Mazzeo, Il Gazzettino 14.04.18

«Una caccia al tesoro. Solo che per la protagonista dell'ultimo libro di Marilia Mazzeo, costruito come un giallo, il tesoro nascosto da trovare è il figlio che non sente da quasi un anno». 
La recensione di Anna Renda a Non troverai altro luogo, il romanzo on the road di Marilia Mazzeo, per Il Gazzettino. 

SIAMO TUTTE RAGAZZE MADRI
Saveria Chemotti, Il Mattino 12.04.18

«Il ritratto di una generazione di donne che attraversa il Novecento e impara a guardare e a guardarsi con occhi diversi». 
Niccolò Menniti Ippolito recensisce Siamo tutte ragazze madri di Saveria Chemotti per Il Mattino di Padova e ripercorre i temi cruciali della trilogia inaugurata nel 2014 da La passione di una figlia ingrata, proseguita nel 2016 con Ti ho cercata in ogni stanza e conclusa con questo nuovo romanzo.

SIAMO TUTTE RAGAZZE MADRI
Saveria Chemotti, Il Gazzettino di Padova 05.04.18

«Sono belle le pagine del libro della Chemotti: belle e dolorose. Dolenti e sanguinanti. Ribellione, rabbia, orgoglio, passione, amore e sfida». 
Ines Thomas recensisce Siamo tutte ragazze madri di Saveria Chemotti per Il Gazzettino di Padova e racconta di donne che vincono a testa alta su un destino che sembrava scritto per sempre. 

SIAMO TUTTE RAGAZZE MADRI
Saveria Chemotti, Corriere del Veneto 13.03.18

Secondo Paolo Coltro, dal Corriere del Veneto, il nuovo romanzo di Saveria Chemotti racconta «tre generazioni di donne fuori dagli schemi, sbattute come puttane sullo schermo della società. Si sarebbe tentati di definire le tappe incrociate di queste tre vite come un sentiero femminista che si inerpica fin nell’attualità». Proprio così. «E i lettori maschi?» chiede giustamente Coltro. Noi rispondiamo che i lettori devono leggere questa storia.

RACCONTAMI TU
Maristella Lippolis, Il Corriere Nazionale.net 24.03.18

«Ci sono sempre prezzi da pagare, qualunque scelta si debba compiere, a maggior ragione quando si tratta di decidere della propria libertà. Si deve sempre tagliare qualcosa». 
Dopo la presentazione di Raccontami tu del 23 marzo a Francavilla al Mare, Mariangela Cutrone intervista Maristella Lippolis per Il Corriere Nazionale. Si parla di come nasce un buon libro, di decisioni cruciali, di solidarietà femminile e anche de L'Iguana.
http://www.corrierenazionale.net/2018/03/24/il-potere-del-raccontarsi-di-maristella-lippolis/

L'IGUANA A FEMINISM
Quotidiano del Sud 02.03.18

Il Quotidiano del Sud intervista Emilia Bersabea Cirillo a proposito dei nostri interventi a Feminism. Si parla di corpi, di fantascienza, di Jo March e naturalmente di femminismo.
«Sono femminista» spiega Cirillo «nella misura in cui scrivo di donne e corpi femminili per una casa editrice come L’Iguana, che pubblica scritti di donne»

POTREBBE TRATTARSI DI ALI
Emilia B. Cirillo, il manifesto 04.03.18

Potrebbe trattarsi di ali, o delle cose che arriveranno. «La scrittura di Cirillo, nelle storie così diverse che consegna, riesce nell’impresa di tratteggiare con forza e precisione il dolore lacerante, a volte urlato, a volte sepolto, della vita quotidiana».
La recensione di Laura Marzi alla raccolta di racconti di Emilia Bersabea Cirillo per il manifesto.
https://ilmanifesto.it/potrebbe-trattarsi-di-ali-o-delle-cose-che-arriveranno/

 

SIAMO TUTTE RAGAZZE MADRI
Saveria Chemotti, Il Mattino

«Una narrazione limpida per raccontare la lunga strada dei diritti delle donne». 
Il Mattino segnala la presentazione di Siamo tutte ragazze madri, il nuovo romanzo di Saveria Chemotti, alla Feltrinelli di Padova. Una storia antica come il mondo eppure attualissima sulla mistica della maternità.

 

RACCONTAMI TU
Maristella Lippolis a RETE 8 Libri

Come nasce una storia? Come si delineano personaggi e personagge?
Se eri imbottigliata nel traffico, barricata in ufficio o a spasso con le amiche e ti sei persa la messa in onda, clicca qui e segui la puntatona di Rete 8 Libri dedicata Raccontami tu, con una intervista a Maristella Lippolis a proposito di donne determinate, #MeToo e belle letture. 
https://www.youtube.com/watch?v=Ggj3b-blazA

NON TROVERAI ALTRO LUOGO
Marilia Mazzeo, Leggendaria n. 127

«Un romanzo aspro e necessario che sa raccontare in modo molto incisivo sia lo smarrimento individuale di chi non riesce più a rintracciare le sue intime aspirazioni, sia la crisi di un assetto economico e sociale che non sa più offrire prospettive». 
La recensione di Maria Vittoria Vittori a Non troverai altro luogo di Marilia Mazzeo, dal n. 127 di Leggendaria. 

NON TROVERAI ALTRO LUOGO
Marilia Mazzeo, Il Gazzettino 09.02.18

«Il romanzo punta il dito sulla crisi economica che ha fatto esplodere nuovi conflitti generazionali». 
Il Gazzettino segnala la presentazione del romanzo on the road Non troverai altro luogo alla Feltrinelli di Mestre, con la giornalista Consuelo Terrin.

NON TROVERAI ALTRO LUOGO
Marilia Mazzeo, La Nuova Venezia 08.02.18

«Una energia che cresce di pagina in pagina». 
La recensione di Roberta De Rossi a Non troverai altro luogo, il romanzo on the road di Marilia Mazzeo, per La Nuova di Venezia. 

POTREBBE TRATTARSI DI ALI
Emilia B. Cirillo, Nuove Pagine 06.02.18

«Scrivere racconti è un’arte». L'artista? Emilia Bersabea Cirillo. La recensione di Cristina Biolcati a Potrebbe trattarsi di ali per Nuove Pagine.
http://www.nuovepagine.it/2018/02/potrebbe-trattarsi-di-ali-emilia-bersabea-cirillo/

RACCONTAMI TU
Maristella Lippolis, Mangialibri 31.01.18

Tre panini a Raccontami tu.
«Uno sguardo, una profondità e una prospettiva diverse. Da donna a donne. Da donne a donne».
Una recensione allettante e tre panini succulenti al romanzo di Maristella Lippolis. Da Mariangela Taccogna per Mangialibri.
http://www.mangialibri.com/libri/raccontami-tu

BESTSELLER L'IGUANA 2017!

Vuoi sapere qual è il nostro bestseller del 2017? 
Scorri la lista redatta da Giovanni Turi.
https://giovannituri.wordpress.com/2018/01/23/i-bestseller-del-2017-editore-per-editore-l-z/

RACCONTAMI TU
Maristella Lippolis, Leggere Donna n. 178

«Il racconto di Caterina, Valentina, Marta, Dina, Alice, Bianca, Alma, Maria diventa trama, intreccio, relazione, un invito alla sorellanza, o un dolce ma determinato manifesto programmatico: insieme possiamo farcela». Come?
Lo spiega Laura Bertolotti nella densa recensione a Raccontami tu di Maristella Lippolis, per il n. 178 di Leggere Donna.

NON TROVERAI ALTRO LUOGO
Marilia Mazzeo, Il Piccolo 09.01.18

Sulle tracce del figlio scomparso.
«Questo libro segna il ritorno di Marilia Mazzeo, scrittrice di talento capace di fondere temi etici e sociali insieme a una riflessione non mediata sui rapporti e i sentimenti. Non troverai altro luogo parla di conflitti generazionali, di rapporti tra genitori e figli, in una realtà sociale sfuggente, forse crudele». 
La recensione di Pietro Spirito al romanzo on the road di Marilia Mazzeo, per Il Piccolo. 

TRA I LIBRI DEL 2017
ANCHE LIPPOLIS E MAZZEO, Corriere del Veneto 02.02.18

«Due deliziose scoperte. Autrici molto differenti, che hanno saputo centrare l’obiettivo». Raccontami tu di Maristella Lippolis e Non troverai altro luogo di Marilia Mazzeo tra i libri più belli del 2017 secondo il Corriere del Veneto. Da un articolo di Francesca Visentin. 
http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/cultura-tempo-libero/18_gennaio_01/i-libri-piu-belli-2017-ecco-volumi-non-dimenticare-187dc7c6-ef17-11e7-961c-3aef3261ba24.shtml

A MILLE CE N'È
Cinzia Bigliosi, Spezzando le manette...

A mille ce n'è, il raffinato noir di Cinzia Bigliosi, tra i dieci libri non banali secondo il blogger Adriano Ercolani.
«Cinzia Bigliosi, traduttrice e intellettuale di raro pregio, ci delizia con la sua prosa rarefatta, crepuscolare, ricercata ma senza forzature nella raggiunta perfezione di una spontanea musicalità». 
http://contezarganenko.blogspot.it/2017/12/10-libri-non-banali-e-non-e-poco.html?m=0

RACCONTAMI TU
Maristella Lippolis, Leggendaria n. 126

«Lippolis racconta senza un filo di retorica né un accenno di sentimentalismo, con la maestria di chi governa la sua materia narrativa e che proprio per questo ha quella leggerezza calviniana che fa di un romanzo e dei suoi personaggi qualcosa che resta a lungo nella mente e nell’anima».
La recensione di Anna Maria Crispino al romanzo di Maristella Lippolis per il n. 126 di Leggendaria.

QUANDO NASCESTI TU, STELLA LUCENTE
Nadia Tarantini, L'Indice dei Libri del Mese

«Il punto di vista di una donna che, nella sovversione dello spazio, del tempo e delle catergorie culturali e nel superamento delle tradizionali categorie di genere, si interroga su maternità, morte e immortalità». 
La recensione di Luisa Ricaldone a Quando nascesti tu, stella lucente, il romanzo visionario di Nadia Tarantini, per L'Indice dei Libri del Mese. 

condividi in:

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)